Ferro da stiro con caldaia

Ferro da stiro con caldaia: come scegliere

Se a tutti piace avere vestiti puliti e stirati non a tutti piace stirare.

Per stirare ci vuole tempo, è necessario avere un buon ferro, un buon asse da stiro e poi bisogna essere abbastanza abili da evitare di produrre pieghe, bisogna spettare che il ferro si scaldi e,…la lista è lunga.

Ma prima di veder traboccare il cesto della biancheria, bisogna trovare una soluzione che ci semplifichi la vita.
Questa soluzione potrebbe essere un ferro da stiro a caldaia. Magari uno di questi modelli di ultima generazione.
Ma come scegliere il miglior ferro a vapore con caldaia?

Criteri per l’acquisto di un ferro da stiro con caldaia

I ferri da stiro con caldaia stanno diventando più comuni nelle case perché grazie ai nuovi modelli consentono di stirare velocemente, sono facili da maneggiare e il risultato è spesso impeccabile.

ferro_da_stiro_con_caldaia

Per acquistare bene, iniziamo elencando le caratteristiche importanti di un ferro da stiro con caldaia:

  • la potenza del ferro da stiro
  • l’erogazione del vapore 
  • la pressione
  • l’autonomia e la capacità del serbatoio
  • il peso
  • la piastra
  • sistema anticalcare
  • stiratura verticale

La potenza del ferro da stiro

Più potente è il ferro, più veloce sarà il riscaldamento e la stiratura di conseguenza sarà migliore.
Ci sono ferri da stiro con potenze a partire da 1200 watt ma la potenza media si aggira intorno ai 2400 watt.

L’erogazione del vapore

Questo è un criterio assai importante per un ferro a vapore. Il flusso di vapore è semplicemente la quantità di vapore generato. Maggiore è la quantità di vapore più facile e veloce sarà la stiratura.
Ci sono ferri da stiro a caldaia che erogano a 90 gr/min, che è il minimo richiesto per questo tipo di ferro. Ma di solito raggiungiamo facilmente i 120-140 gr/min.

Ferro da stiro con caldaia

Ad esempio, la quantità di vapore di un Philips Perfectcare Elite sale fino a 165 gr/min in modalità normale per arrivare a 600 gr/min per il colpo di vapore.
Il colpo di vapore è un’opzione che si attiva con un pulsante solitamente posizionato sulla maniglia del ferro e serve per eliminare le pieghe più ostinate.

La pressione

Secondo parametro fondamentale, la pressione. Serve per far arrivare il vapore caldo al cuore del tessuto, per una stiratura perfetta in un solo passaggio.
La pressione viene espressa in Bar.
Un ferro da stiro con caldaia degno di questo nome non scenderà sotto i 3,5 bar.
Ma i modelli attuali stanno diventando sempre più potenti.

Ferro da stiro con caldaia

Il ferro da stiro con caldaia Perfectcare Performer di Philips ha una pressione massima della pompa di 6 bar, mentre il modello di fascia alta Perfectcare Elite Plus, sempre di Philips, ha una pressione di 8 bar; 7 bar per la Vaporella Polti XT90C; simile la situazione di Rowenta: 5 bar di pressione per il suo IXEO POWER All-in-one e 6 bar di pressione per il suo Rowenta DG8960 Silence Steam. 

L’autonomia

Una delle caratteristiche del nostro ferro, a cui consigliamo di prestare attenzione, è proprio l’autonomia. Fino a qualche tempo fa, e ancora oggi in alcuni tipi di ferro con caldaia, l’autonomia era data dalla capacità del serbatoio dell’acqua.
Cosa c’è di più fastidioso che dover interrompere il nostro lavoro perché il serbatoio dell’acqua è vuoto?
Chi sceglie un ferro da stiro a caldaia ha in mente di dover stirare non solo pochi capi. Allora, che fare?

Esistono due tipi di ferri da stiro con caldaia:

  • il ferro da stiro con caldaia con autonomia limitata
  • il ferro generatore di vapore con autonomia illimitata

Entrambi sono dei ferri da stiro con una caldaia separata e collegata al ferro da un cavo.

Il ferro da stiro con caldaia con autonomia limitata è il meno costoso e il più comune.
La sua modalità di funzionamento è molto semplice: riempiamo il serbatoio dell’acqua, chiudiamo il tappo e aspettiamo che l’acqua si scaldi e vada in pressione. Il tempo di riscaldamento è di circa dieci minuti.
Una volta sotto pressione non è più possibile riempire il serbatoio. È necessario attendere che si raffreddi per rimettere l’acqua.

Il ferro generatore di vapore con autonomia illimitata è più comodo, sebbene più costoso.
In questo caso, il serbatoio dell’acqua è collegato a una caldaia che riscalda e fornisce la pressione attraverso il cavo.
Pertanto, anche in caso di una lunga sessione di stiratura, non si rimane mai senza vapore.
Il serbatoio è estraibile nella maggior parte dei modelli e si può riempire facilmente ogni volta che si reputi necessario.
Rispetto al modello precedente, il tempo di riscaldamento è molto minore.

La capacità del serbatoio

Come dicevamo, tutto dipende dal tipo di ferro da stiro abbiamo scelto. In effetti, la capacità del serbatoio di un ferro generatore di vapore con autonomia illimitata è di scarsa importanza.
D’altra parte, se abbiamo scelto un ferro da stiro con caldaia tradizionale, con autonomia limitata, sarà necessario controllare che cil serbatoio abbia una grande capacità, soprattutto se abbiamo molta biancheria da stirare.
La capacità del serbatoio deve essere di almeno 1 litro, meglio se almeno 1,5 litri.

Il peso

La stiratura può diventare rapidamente stancante se stiamo usando un ferro da stiro pesante.
Un’altra caratteristica importante a cui prestare attenzione è infatti il peso, in particolare del ferro con cui stiriamo che potrebbe affaticare il nostro braccio.
Inoltre controlleremo anche il peso di tutta l’unità, ovvero il peso totale del ferro più la base nel caso che siamo soliti trasportare il ferro da una parte all’altra della casa o riporlo in alto in un armadio.
Un buon ferro da stiro deve essere il più leggero possibile e maneggevole.
In commercio oggi ce ne sono diversi ultraleggeri e con comoda impugnatura ergonomica che offrono comfort sia durante la stiratura in orizzontale che in verticale.

OFFERTA! - 28%
Philips GC8962/40 Ferro da stiro con caldaia PerfectCare Expert Plus, Sensore Intelligente DynamicQ, fino a 7.5 bar di pressione, colpo vapore 520g, 2100 W, 1.8L
  • Tecnologia OptimalTEMP - consente di stirare dal jeans alla seta, dal lino al sintetico, con un’unica impostazione di temperatura
  • La combinazione tra vapore e temperatura della piastra assicura risparmio di tempo e capi stirati in modo ottimale
  • Pressione: fino a 7.5bar
  • Colpo vapore: 520g
  • Vapore continuo: 120g/min
  • Piastra: SteamGlide Advanced: scorrevole e resistente ai graffi
  • Capacità serbatoio estraibile: 1.8 l
  • Per assicurare prestazioni ottimali, questo prodotto è stato testato con acqua in fabbrica

La piastra

Il nostro ferro da stiro ideale deve essere progettato con materiali di qualità e deve agevolare il nostro lavoro.
La piastra deve scivolare in modo eccellente su tutti i tessuti, deve essere antigraffio e deve distribuire uniformemente il calore.

Sistema anticalcare

Quando acquistiamo un nuovo ferro da stiro non pensiamo solo alle caratteristichiche pratiche immediate per una buona stiratura. Desideriamo anche che il nostro elettrodomestico rimanga in buona salute il più a lungo possibile per durare molti anni.
Ecco che diversi produttori hanno messo a punto dei sistemi anticalcare che ci aiutano nelle procedure di decalcificazione.

Ferro da stiro con caldaia Ferro da stiro con caldaia

Tutti gli impianti a vapore hanno bisogno di acqua per funzionare e l’acqua contiene naturalmente calcare.
Con un impianto dotato di un sistema anticalcare, il problema non sorge quasi più.
I modelli con sistema anticalcare sono dotati di un collettore di calcare o di una cartuccia anticalcare.

Vapore verticale

Chi non ha mai avuto bisogno di una stiratura veloce?
La maggior parte dei ferri da stiro di nuova tecnologia ha la funzione di vapore verticale, utile per dare una ripassata veloce a camicie e vestiti se si ha fretta o per trattare tessuti delicati.

Altre caratteristiche

I ferri da stiro con caldaia di nuova tecnologia hanno anche altre interessanti caratteristiche che qui vogliamo menzionare: ad esempio la nuova linea di ferri da stiro con caldaia Philips PerfectCare Expert Plus sono dotati della tecnologia OptimalTEMP che non prevede impostazione della temperatura in modo da poter passare da un jeans alla camicetta di seta senza dover attendere che il ferro arrivi alla temperatura idonea. 
Inoltre, garantisce che il ferro lasciato sopra lasse da stiro con la piastra appoggiata sui tessuti non li brucia.
Rowenta, come pure Philips, hanno sviluppato dei filtri silenziatori per cui stirare con una grande potenza di vapore non è più cosi rumoroso come un tempo.

Vedi anche:

▶️Il miglior ferro da stiro verticale 2020

I migliori marchi di ferro da stiro

Precedente

Come scegliere un ferro da stiro da viaggio. I 10 migliori

Come pulire il ferro da stiro

Successivo
ante. venenatis consequat. diam Donec commodo